Fried chicken con tre salse dalla prova del cuoco

“Questo è l’ombellico del mondo…” Il nostro Andrea Mainardi ci porta negli States… Venite con noi!!!

Fried chicken con tre salse
(Pollo fritto americano)

Un piatto sfizioso che arriva direttamente dagli States, diffusosi ormai in tutto il mondo dove pullulano catene di fast-food dedicate proprio a questa pietanza.
Il “fried chicken” nasce nelle vecchie piantagioni di cotone americane dove gli schiavi friggevano il pollo nell’olio di palma e lo arricchivano con molte spezie.
Oggi è possibile trovare molte varianti di questa ricetta con diverse combinazioni di sapori: curry, origano, cannella e pepe di Cayenna tanto per citarne solo alcune. Il pollo fritto, per gli aromi che sprigiona e la sua croccantezza è un piatto irresistibile da gustare a casa o, come fanno gli americani, in qualsiasi momento della giornata, come vuole la tradizione dei cibi da strada.
Per rendere ancora più irresistibile il pollo fritto americano accompagniamolo con un tipico contorno a stelle e strisce: le french fries potatoes!

Ingredienti per 4 persone:

Per il pollo fritto:
18 ali di pollo
200 g di farina tipo 00
50 ml di latte
2 uova medie
4 cucchiaini di origano
4 cucchiaini di timo essiccato macinato
2 cucchiaini di cipolla essiccata in polvere
2 cucchiaini di pepe macinato
1 l di olio di semi di arachide
sale fino q.b.

Per la salsa al curry:
200 ml di panna fresca
curry in polvere q.b.
½ scalogno
1 cucchiaio olio extravergine di oliva
sale fino q.b.
pepe q.b.

Per la salsa ai peperoncini dolci:
5 peperoncini rossi dolci
1 cipolla piccola
4 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaino di succo di lime
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per la salsa allo zenzero e limone:
3 dl di brodo di pollo
1 cucchiaio di amido di mais
1 limone
1 radice di zenzero fresco
2 tuorli
2 cucchiaini di zucchero
sale fino q.b.

Procedimento

Pulire le ali, eliminando eventuali penne grandi e fiammeggiando sul fornello quelle piccole. Lavarle bene, passandole sotto l’acqua corrente. Terminate queste operazioni, tagliare le punte e dividere a metà ciascuna ala all’altezza dell’articolazione (in modo da ottenere 36 pezzetti).
Prendere due ciotole, in una sbattere le uova, il latte e un pizzico di sale; nell’altra miscelare la farina con le spezie e due generosi prese di sale.
A questo punto, passare il pollo prima nel composto di uova e latte ed infine nella farina.
Far scaldare dell’olio di semi di arachide in una padella (le ali non dovranno essere immerse totalmente ma sino a metà del loro volume).
Girare spesso il pollo in modo da avere una cottura uniforme.
Quando le ali saranno ben dorate (tendenti al nocciola), metterle ad asciugare su della carta assorbente.

Per la salsa al curry: Scaldare in una padella con un filo d’olio lo scalogno tritato. Unire la panna, il curry e continuare a cuocere fino a quando la panna inizierà a rapprendersi. Spegnere il fuoco, passare il tutto in un mixer. Regolare di sale e pepe e lasciar riposare in frigo.

Per la salsa ai peperoncini dolci: mettere tutti gli ingredienti in un bicchiere e frullare per immersione; se troppo densa, aggiungere poca acqua.

Per la salsa allo zenzero e limone:
Versare in una casseruola il brodo di pollo e portarlo ad ebollizione con la buccia di limone. Far bollire a fuoco basso per 5’. Mescolare l’amido di mais al succo di limone e alla radice di zenzero grattugiata quindi versare il composto nel brodo. Cuocere a fuoco basso per 5’ mescolando continuamente. In una ciotola resistente al calore sbattere i tuorli con lo zucchero e poi immergere la ciotola in una teglia riempita per metà di acqua bollente. Aggiungere poco alla volta il brodo e, mescolando sempre, cuocere la salsa per circa 5’ fino a quando sarà diventata cremosa.

pollo

The following two tabs change content below.
Vincenzo Parolisi

Vincenzo Parolisi

Consulente , studente di informatica e appassionato di information technology e di cucina. Vivo nella bellissima Napoli , sono in continua evoluzione per quanto riguarda l'apprendimento e l'utilizzo di nuove tecnologie.
Vincenzo Parolisi

Ultimi post di Vincenzo Parolisi (vedi tutti)